Significativo risparmio di energia grazie ad un elevato livello di efficienza e minime perdite a vuoto

Più piccoli, snelli e leggeri, più accurati ed efficienti: con la famiglia SITOP siamo in grado di offrirvi alimentatori stabilizzati che forniscono una serie completa di benefici in confronto alle versioni non stabilizzate. Inoltre per fornire un’accurata tensione d’uscita e una maggiore efficienza nella conversione da AC a DC, gli alimentatori a commutazione di primario SITOP garantiscono un elevato rendimento.

I nostri alimentatori trifase SITOP PSU300M 24 V/20 A e 40 A presentano un elevato grado di efficienza pari a 93%, questo grazie alla innovativa tecnologia costruttiva. Questa caratteristica riduce lo sviluppo di calore nei quadri elettrici contribuendo in concomitanza a un considerevole risparmio energetico. Inoltre le unità di alimentazione SITOP dal design estremamente compatto hanno la caratteristica di avere perdite minime.

Grazie ai recenti alimentatori energy-efficient SITOP compact, potete beneficiare di un elevato livello di efficienza sia alla potenza nominale sia lungo tutto il range di carico consentito, così come di minime perdite a vuoto.

Elevato livello di efficienza lungo tutto range di potenza erogata

L’elevato grado di efficienza del SITOP PSU100C lungo tutto il range di carico applicato permette un risparmio di energia di oltre il 28%. Clicca l'immagine per ingrandirla

Gli alimentatori industriali sono usualmente dimensionati in funzione del massimo carico di lavoro, considerando anche le correnti di spunto generate da carichi capacitivi. Durante il funzionamento, però, l’alimentatore è utilizzato in un range di potenza erogata tra il 30% e 70% della nominale. Questo range così ampio è dovuto al fatto che spesso bisogna tenere conto per esempio dell’assorbimento di utenze non sempre attivate, quali motori, sensori e attuatori.

* Valore medio basato su comparabili dispositivi di mercato.

Minime perdite a vuoto

Il SITOP PSU100C supporta questa modalità di risparmio inquanto in assenza di carico permette di risparmiare fino al 53%*. Clicca l'immagine per ingrandirla

Gli alimentatori per applicazioni industriali spesso non sono utilizzati per erogare energia 24 ore al giorno e per tutto l’anno. Durante i periodi di “non produzione”, come ad esempio nel fine settimana, durante la chiusura aziendale annuale o semplicemente nelle pause di approvvigionamento materiale l’impianto, al fine di risparmiare energia, viene messo in modalità “standby”.

* Valore medio basato su comparabili dispositivi di mercato